Queste sono le ore giuste per fare una riflessione…

Queste sono le ore giuste per fare una riflessione su quanto fatto ed alzare lo sguardo per scrutare l’orizzonte e capire dove andare.

Sono passati solo trenta mesi da quando è nata questa società; le desolate, silenziose e solitarie prime aperture della palestra di minibasket sono ormai un pallido ricordo. Il nostro oggi è fatto di palestre affollate, ricche di sana animazione, di tanto impegno profuso dagli allenatori, dagli istruttori, dai collaboratori e soprattutto dai tanti, tanti bambini e ragazzi che si allenano con serietà e dedizione per apprendere e migliorare. Riscontriamo, ogni giorno, la soddisfazione dei genitori che ci affidano per qualche ora i loro figli; a fine allenamento i volti sorridenti (e stanchi) dei loro piccoli li confortano sulla bontà della loro scelta.

All’attività dei centri minibasket si affianca quella dei gruppi agonistici delle due formazioni under 13 e 14. Quest’anno la Virtus ha scelto di affidare i gruppi under ad un allenatore di assoluto e comprovato valore tecnico ed umano quale è Gigi Santini. A lui è stato affiancato Nicola Ungaro, proprio per curare al meglio il percorso formativo dei nostri giovani atleti.

Con soddisfazione la formazione under 13 ha concluso la fase di qualificazione al secondo posto in classifica con uno record di cinque vittorie e due sconfitte. La posizione conquistata ha consentito l’ammissione della nostra formazione alla fase “ORO” che prenderà il via il 10 gennaio prossimo.

La formazione under 14 si è onorevolmente comportata nel suo girone di qualificazione conquistando la quarta posizione nella classifica finale, conquistando tre vittorie su sei partite. Questo gruppo parteciperà, dal prossimo 8 gennaio, alla seconda fase del campionato, denominata “ARGENTO”.

Inoltre, ci piace sottolineare come la società si sia impegnata in questi due anni per favorire e sostenere la formazione di giovani tecnici e quadri dirigenziali. I frutti rispondono ai nomi di Sara, Francesca, Marco, Giuseppe, Carlo e Vito. Le porte della Virtus restano aperte per chiunque voglia investire sul proprio talento e passione ed intraprendere il percorso tecnico e/o dirigenziale.

Questo è quanto lasciamo alle nostre spalle ma, come detto in premessa, lo sguardo già scruta l’orizzonte.

I risultati sportivi ed i piazzamenti nelle classifiche finali non sono, per la filosofia della Virtus, prioritari. Importante è la verifica costante che i gruppi cementino la loro coesione ed ogni singolo elemento trovi il suo miglioramento, tecnico ed umano. La loro crescita sarà il lievito per la stagione 2019/2020.

Nella prossima stagione saremo impegnati nel campionato under 15, 14 e 13 oltre che naturalmente nei tornei delle categorie esordienti ed aquilotti.

Lavoreremo con ancor maggiore impegno per confermarci agli occhi dei nostri maggiori azionisti: i genitori dei nostri bambini e ragazzi.

Non ci affanneremo in ovvia pubblicità,  proselitismo o altro. Siamo sereni che la nostra società crescerà con il volano della soddisfazione, della partecipazione e del coinvolgimento proprio delle famiglie che oggi ci accompagnano. Saranno loro che proporranno il prodotto Virtus per i figli dei loro amici.

Per concludere, voglio ricordare e ringraziare per il loro impegno gli altri soci fondatori della Virtus, Sergio, Marco, Mino e Gianluigi; lo staff tecnico del settore agonistico Gigi, Nicola e Raffaele; lo staff dei centri minibasket Rosa, Fabrizio, Vito, Roberto, Sara, Carlo e Giuseppe; i dirigenti Gianni, Ivan, Giovannino e Francesca; lo staff comunicazione Marzia e Gianluca; quello sanitario Mariacristina ed Aurelio ed il nostro angelo custode Franchino.

A tutti gli atleti, alle loro famiglie, a tutti quelli che hanno creduto e lavorato per le fortune della Virtus, a tutte le persone che amano e si impegnano in questo bellissimo sport, auguro una spumeggiante conclusione del 2018 ed un proficuo e sereno 2019!

 

Claudio Olivieri